Osservatorio per la valutazione del sistema universitario

Programma di ricerca
Uso di modelli Data Envelopment Analysis per la valutazione
dell’efficienza degli atenei italiani

Premessa

In relazione ai risultati ottenuti dal Gruppo di ricerca dell’Osservatorio per “La costruzione di un sistema di monitoraggio dell’efficacia e dell’efficienza delle università” (composto da Enrico Gori, Walter Ukovich, Daniele Fabbri), l’Osservatorio ritiene utile effettuare una applicazione sperimentale di tecniche avanzate di ricerca operativa del tipo Data Envelopment Analysis (DEA) all’insieme degli atenei italiani, sia statali che non statali.
L’Osservatorio ritiene che tali tecniche sperimentazioni siano importanti al fine di fornire agli atenei e ai decisori politici strumenti di analisi comparativa, che mettano in luce i punti di forza e di debolezza di ciascun ateneo attraverso il confronto con istituzioni di analoghe dimensioni e caratteristiche.
In questa prima ricerca sul tema, l’Osservatorio ripone più importanza alla ricerca di una metodologia adatta allo scopo più che alla definizione di puntuali indicatori di efficacia e di efficienza per ciascun ateneo, per cui è ridotta al minimo indispensabile la fase di raccolta di nuovi dati presso gli atenei e si richiede piuttosto un utilizzo il più possibile completo di dati già attualmente a disposizione.
In linea con il taglio istituzionale di altre ricerche e attività dell’Osservatorio, oltre che per minimizzare la necessità di ulteriori informazioni, la ricerca considera come unità decisionale il singolo ateneo, e non quindi articolazioni interne legate alla didattica e alla ricerca. Le caratteristiche peculiari dei singoli atenei, sia dovute a condizionamenti esterni che all’articolazione dell’offerta didattica, dovranno peraltro essere considerate nell’analisi per giustificare eventuali livelli diversi di efficienza negli atenei.

Obiettivi della ricerca

L’obiettivo principale della ricerca è un primo confronto tra gli atenei italiani (o un loro significativo sottoinsieme) usando i dati attualmente presenti al MURST, alla CRUI, all'ISTAT e presso altre fonti che potessero rendersi disponibili.
Tra i risultati attesi figurano:
- una rassegna bibliografica commentata sull’applicazione dei modelli DEA in ambito universitario
- una prima sommaria valutazione della praticabilità dei modelli DEA per la valutazione degli atenei italiani;
- una ricognizione dei dati disponibili, con indicazioni sulla completezza ed affidabilità e sulla necessità di acquisirne altri;
- prime indicazioni sulla struttura, contenuti e modalità di gestione di basi di dati nazionali finalizzate alla valutazione degli atenei italiani;
- caratterizzazione degli atenei italiani in rapporto ai flussi considerati;
- valutazione dell'“efficienza relativa” degli atenei italiani, sempre in rapporto ai flussi considerati.
- una valutazione della validità dei modelli DEA rispetto ad altre metodologie utilizzabili, di tipo statistico e/o multicriterio, relativamente all'onerosità dei dati e delle elaborazioni e alla significatività dei risultati.

Fasi di lavoro

1. Reperimento ed analisi preliminare dei dati disponibili;
2. ricerca dei modelli DEA più adatti all’analisi;
3. realizzazione o reperimento di un semplice software capace di implementare i modelli DEA;
4. applicazione del software sui dati reperiti;
5. analisi di sensitività;
6. stesura di rapporti sulle sperimentazioni effettuate.
 

Composizione del gruppo di ricerca

Il gruppo di ricerca incaricato di sviluppare l’indagine sarà così composto:
- Walter Ukovich, coordinatore, prof. associato di Ricerca Operativa, Fac. Ingegneria - Università di Trieste
- Enrico Gori, prof. ordinario di Statistica, Fac. Economia - Università di Udine
- Raffaele Pesenti, prof. associato di Ricerca Operativa, Fac. Ingegneria - Università di Palermo
- Renato De Leone, prof. associato di Ricerca Operativa, Fac. S.M.F.N. -Università di Camerino
 

Il gruppo di ricerca avrà come referente dell’Osservatorio il prof. Dino Rizzi.

Il referente della Segreteria tecnica dell'Osservatorio è l'ing. Alessandra Nicola (tel. 0659913120    - alessandra.nicola@murst.it).

Programma di ricerca
Home Page dell'Osservatorio
Home Page del M.U.R.S.T.