Osservatorio per la valutazione del sistema universitario
Programma di ricerca
Valutazione del sistema universitario in un'area geografica:
il caso del Nord-Est

Con questo programma di ricerca l'Osservatorio intende svolgere un progetto pilota per la valutazione del sistema universitario di due aree geografiche, con riferimento alle regioni del Nord-Est e della Sicilia. Si tratta di approfondire un'ottica di valutazione che è probabilmente diversa sia da quella della singola università che da quella dell'intero sistema universitario nazionale. Questo programma di ricerca si riferisce all'area geografica del Nord-Est, la cui scelta si giustifica dal fatto che le tre regioni coinvolte (Friuli-Venezia Giulia, Trentino-Alto Adige, Veneto) sono sufficientemente omogenee sia dal lato della struttura socio-economica che dal lato dell'offerta universitaria, anche se un importante fattore di differenziazione è dovuto alla presenza di due regioni a statuto speciale, con particolari competenze anche nel campo dell'istruzione universitaria. Gli atenei presenti nell'area sono sette: due nel Friuli-Venezia Giulia (Trieste e Udine), uno nel Trentino-Alto Adige (Trento) e quattro nel Veneto (Padova, Verona, Venezia Ca' Foscari, Istituto Universitario di Architettura di Venezia). Tali atenei sono tutti statali e di media dimensione, con l'eccezione dell'Università di Padova che è classificata tra i megatenei, ma non è dei più affollati. I bacini di utenza delle università interessate sono molto sovrapposti, generando una discreta mobilità di studenti. Quasi tutti gli atenei hanno sviluppato, inoltre, forme di decentramento dell'attività didattica nel territorio, soprattutto nell'ambito dei corsi di diploma. Tra gli atenei delle tre regioni esiste da tempo un coordinamento di fatto alimentato da incontri periodici tra i rettori. L'attività di valutazione è sufficientemente sviluppata nell'area: tutte le università hanno investito risorse non trascurabili e hanno da tempo istituito i nuclei di valutazione interna. Si potrebbero, inoltre, prevedere momenti di incontro e di scambio di esperienze con il gruppo di ricerca impegnato nella valutazione del sistema universitario della Sicilia, per utili interazioni e scambi di esperienze e riflessioni su problemi analoghi o differenti. A tal fine, nel gruppo di ricerca è prevista la partecipazione di un esperto di problemi di valutazione dell'altra area geografica coinvolta.

Organizzazione della ricerca

L'Osservatorio intende costituire un gruppo di ricerca composto dai Presidenti dei nuclei di valutazione (o da loro delegati scelti tra i componenti dei nuclei di valutazione) delle sette università con il compito di descrivere, analizzare e valutare il sistema universitario del Nord-Est. A questa auto-valutazione collettiva, seguirà poi una valutazione da parte dell'Osservatorio. L'organizzazione interna del gruppo di ricerca viene lasciata all' autonomia dei membri, che nominano un coordinatore e indicano una sede universitaria di riferimento che metterà a disposizione un ufficio di supporto.

Composizione del gruppo di ricerca

Il gruppo di ricerca sarà composto dai seguenti Presidenti dei Nuclei di valutazione interna o loro delegati:


Programmi di ricerca
Home Page dell'Osservatorio
Home Page del M.U.R.S.T.