Osservatorio per la valutazione del sistema universitario

Relazione Tecnica sulle
Proposte di istituzione delle facoltà, corsi di laurea
e di diploma in Scienze motorie
Doc 11/99 - luglio 1999

    Documento - File in formato word 7.0: oss-01199.doc - 211 kb
    Appendice - File in formato word 7.0: oss1199a - 545 kb


Indice

1. Premessa
2. La trasformazione degli ISEF e la istituzione delle facoltà, corsi di laurea e di diploma in Scienze motorie
2.1  Gli obiettivi
2.2  Gli strumenti e i criteri
2.3  Le risorse disponibili
3. La metodologia e i criteri di valutazione
4. Le proposte di istituzione delle facoltà o dei corsi di studio in Scienze motorie
5. La valutazione delle proposte
5.1  Le procedure che è opportuno seguire per la istituzione delle iniziative
5.2  Le schede di valutazione relative alle singole proposte

Tabelle e figure nel testo
Tabella 1 - Assegnazione del contributo statale agli ISEF pareggiati per il 1998
Tabella 2 - Progetti presentati per sede universitaria e per regione
Figura 1 – Localizzazione delle proposte di istituzione delle facoltà e dei corsi di studio in Scienze motorie

Appendice – Schema di Piano finanziario richiesto alle università



1. Premessa
 Il decreto ministeriale 15/1/1999, “Criteri per la programmazione dell’istituzione delle facoltà e dei corsi di laurea e diploma in Scienze motorie e procedure, tempi e modalità per la loro attivazione”, prevede che le università interessate possono istituire le facoltà e i corsi di laurea e di diploma in Scienze motorie in base a determinati criteri, procedure, tempi e modalità, presentando al Ministro dell’Università e della Ricerca scientifica e tecnologica apposite proposte.
 Lo stesso decreto richiede all’Osservatorio di predisporre una relazione tecnica con riguardo alla congruità tra proposte, obiettivi dichiarati e mezzi indicati, nonché con riferimento ai criteri di cui all’articolo 3 del decreto. Il Ministro, sulla base della relazione tecnica dell’Osservatorio, autorizzerà con uno o più decreti l’istituzione delle facoltà e dei corsi di laurea e di diploma in Scienze motorie.
 Tenuto conto delle proposte presentate al Ministero (entro il termine inizialmente previsto e successivamente prorogato) e che gli uffici gli hanno trasmesso, l’Osservatorio ha effettuato le analisi e le valutazioni richieste che presenta in questa relazione.
 Al fine di chiarire come si è giunti alle indicazioni di carattere generale per la definizione dei suddetti decreti e alle specifiche valutazioni delle proposte delle università, la relazione è così articolata:
(a) inizialmente sono richiamati gli obiettivi che stanno alla base della prevista trasformazione degli ISEF esistenti e della istituzione delle facoltà e corsi di laurea e diploma in Scienze motorie, nonché gli strumenti e le risorse individuate per realizzare tali trasformazioni;
(b) successivamente vengono presentati la metodologia e i criteri impiegati per le valutazioni;
(c) si passa poi alla illustrazione di una analisi sintetica delle proposte presentate dalle varie università;
(d) infine, si conclude con la presentazione delle procedure che è opportuno seguire per la definizione dei decreti e la istituzione delle iniziative e delle schede di valutazione relative alle singole proposte.

Home Page dell'Osservatorio
Home Page M.U.R.S.T.

aggiornamento: 22/9/99